Featured Post

Mente, diaframma, corpo

Negli ultimi anni lo studio ultra trentennale del Tai Chi e del Qi Gong della International Tai Chi Chuan Association, scuola fondata dalla ...

22 December 2018

Heidi, così piccola e fragile


Pochi ricordano Heidi ed il miracolo che avvenne alla sua amica di città che era paralizzata in carrozzina.

Con la fiducia in Heidi, la naturalezza della vita in campagna la sua amica cominciò a camminare, miracolo della fiducia ed esempio di guarigione.

Il Burioni di turno, la signora Rottermeier, nulla ha potuto con il suo moralismo bieco e la rigida folle paura contro il cuore di Heidi.

Un esempio che milioni di bimbi hanno visto, ma di cui nella vita adulta hanno perso ogni traccia.

14 December 2018

Il trapper e lo Spirito

La recente tragedia dei morti alla discoteca sull'adriatico hanno portato alla luce i testi del "trapper" che vi doveva suonare e la loro pochezza culturale. Ho visto molte donne indignate scrivere su Facebook. Ho letto di altri che si lamentano che nella società dei cosmetici e dei falsi miti sui corpi la scoperta della vecchiaia è folgorante e tragica. Facebookè un buona vetrina dell'insoddisfazione di tanti.

Viene da rispondere malamente a tutti quelli che si lamentano degli scarsi valori della società attuale che qualcuno ha pur votato per vent'anni Berlusconi e successivamente Renzi. Cercate valori persi? La società del "grande fratello" e dei "Drive in" televisivi, delle feste di Arcore, delle Leopolde dove poteva portare? Purtuttavia l'italica gente se andasse a votare eleggerebbe in massa un personaggio parecchio equivoco come Salvini che recententemente ha fatto fare bella figura persino al giornale dei vescovi accusato da Salvini di essere di "ultra-sinistra" per la sua disumanita razziale.

Sarebbe bene usare di più l'intelligenza nella vita, seguire i falsi modelli sociali senza riuscire ad avere una propria profondità di sentire e di pensiero è un problema del tutto personale. Non possiamo vivere con addosso la paura  che ci fa difendere il nostro diritto ad avere l'ultimo modello di Suv o l'ultimo capo alla moda. Questa è una vita irreale ed il crollo può essere drammatico.

La vita esige "spiritualità", "profondità", "amore".
State sviluppando queste doti? Domandatevelo e per spiritualità non intendo quella cosa ecclesiastica di un tempo che era solo un'altra forma di falsità sociale, gli stessi che vanno in chiesa hanno sempre votato senza problemi dittatorelli razzisti.

La spiritualità non può essere razzista. Il Tao ci mostra che ognuno è un essere umano, ognuno è in sè Yin e Yang. Non esistono uomini o donne, non esistono bianchi o scuri, non esistono quelli del nord e quelli del sud, né giovani né vecchi. Se esistono per voi allora vi manca spiritualità e avete scelto di non capire la vita e di soffrire. La paura è la mancanza di comprensione. Spiritualità è non aver paura.

11 December 2018

Ego e Arti Marziali

Nella vita del praticante di Arti Marziali esiste l'ego. Questo è un meccanismo perverso in cui si ottiene "potere" dall'approvazione degli altri. Osservare un politico serve molto a comprendere il meccanismo dell'ego. Il politico "si gonfia" in funzione del potere e il potere si acquisisce con i favori all'elettore. È un meccanismo perverso.

L'allievo cerca l'approvazione dell'insegnante e questo lo porta su una strada errata nella pratica. Parecchie persone abbandonano i corsi sin dalle prime lezioni perché non "si sentono all'altezza". Il loro ego ha subito fatto dei confronti con altri partecipanti e ha scelto la fuga invece del confronto. La soluzione sana sarebbe stato restare senza alcun confronto.

Il lavoro sul proprio ego è la marzialità dell'arte. Non esiste nessuna marzialità nel combattimento perché l'arte marziale è una pratica personale, un lavoro profondo su se stessi: è la lotta contro il proprio ego e il praticante diventa "Maestro" quando ha compiuto questa lotta ed e totalmente libero dall'ego.

Ogni fatica, ogni dolore, ogni sofferenza è prodotto dal proprio ego che vorrebbe innalzarci in qualcosa che non siamo senza lasciarci vivere la naturalezza della vita. Nel Tai Chi dobbiamo respirare, come possiamo farlo se non siamo noi stessi?

Marzialità: consapevolezza sui nostri meccanismi interni e fluidità dell'essere vivi.

07 December 2018

La prima alla scala, addobbi natalizi.

Guardo le foto dei partecipanti alla prima della Scala con i loro vestiti firmati Armani e Dolce e Gabbana e resto...
Sarà a causa dei miei anni giovanili post sessantottini?! Sarà che per me ad una certa età, ma anche prima, bisogna occuparsi anche dello spirito?!
Sarà quel che sarà, ma dover fare i buffoni così... Non mi ci ritrovo.

Chiedo al mio spirito guida:

Carlo, ognuno è diverso ed il mondo è variopinto, luci colori, ombre, c'è chi la luce la cerca dentro e chi la luce la cerca fuori, interno - esterno. Rallegrati piuttosto di essere nel primo gruppo :)