Featured Post

Mente, diaframma, corpo

Negli ultimi anni lo studio ultra trentennale del Tai Chi e del Qi Gong della International Tai Chi Chuan Association, scuola fondata dalla ...

12 August 2015

Le carte dell'infinito: la spugna

La spugna assorbe, si gonfia, si gonfia. Trattiene a fatica ciò che ha assorbito e così può dare, basta poco, una stretta della mano e la spugna dà tutto ciò che ha, restando senza nulla, restando spugna.

Assorbe e dà, assorbe e dà, è sempre se stessa, sempre spugna, qualcuno, con una visione ristretta può accusarla di prendere a più non posso, ma subito gioiosa dà via quel che ha preso ed è dunque generosa, prende a chi ha e dà a chi non ha, novella Robin Hood.

1 comment:

teresa pennone said...

Oggi all'ostello, insieme al lenzuolo di carta, mi hanno dato una piccola spugna già insaponata. È stata una bella sorpresa, molto gradita qui, dove tutto è ridotto all'essenziale. Mi ha regalato una doccia più bella del solito. Proprio oggi...:-)